Obiettivo su...

Ritorno all’Avana. Un film di Laurent Cantet

di Eleonora Saracino

Una stanza senza muri, né soffitto. Aperta all’aria, affacciata sui tetti e sul Malecòn, il lungomare dell’Avana. Questa è una “azotèa”, uno spazio ricavato dalle grandi terrazze condominiali dei palazzi cubani, addossati gli uni agli altri, ed è qui che Cantet ambienta il dramma umano, sociale ma, soprattutto, emotivo del suo film. Partendo dal personaggio [...]

RaroFilm. Sette note in nero. Un film di Lucio Fulci

di Nikola Roumeliotis

È  curioso parlare di un autore italiano, anche se di genere, ormai scomparso da un bel po’ di anni, celebrato, riscoperto, rivalutato come Lucio Fulci e andare a scoprire la prima di un suo film. Non della versione integrale di qualche suo horror tagliuzzato, come spesso accadeva negli anni passati (basti pensare a Lo squartatore [...]

Boyhood. Un film di Richard Linklater

di Claudio Panella

Premiato con l’Orso d’argento per la miglior regia alla Berlinale 2014, Richard Linklater ha ricevuto per il suo ultimo film lo stesso riconoscimento che aveva già vinto con Prima dell’alba (1995), il capitolo iniziale della trilogia interpretata da Ethan Hawke e Julie Delpy nell’arco di ben diciotto anni. Nel caso di Boyhood, invece, si trovano [...]


Os Maias – (Alguns) episódios da vida romântica. Un film di João Botelho. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Cinema d’oggi

di Maurizio G. De Bonis

Letteratura, teatro, musica, pittura e, ovviamente, cinema. Anzi, cinema di altissimo livello. Tutto ciò è contenuto nel film di João Botelho intitolato Os Maias – (Alguns) episódios da vida romântica. Possiamo definire l’azione creativa del portoghese Botelho meravigliosamente sincretica. Le diverse fattispecie espressive sopraelencate sono, infatti, organizzate in una sintesi audiovisiva che raramente è possibile apprezzare [...]

Nightcrawler. Un film di Dan Gilroy. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Mondo genere

di Maurizio G. De Bonis

Nel 1957 Jean-Pierre Melville girava il capolavoro misconosciuto Le jene del quarto potere (Deux hommes dans Manhattan). Personaggio centrale del film un fotografo con problemi di alcool che si dedica a un’inchiesta, insieme a un giornalista, sulla scomparsa del rappresentante francese all’ONU. A un certo punto, pur di realizzare uno scoop, arriverà a spostare un [...]

Phoenix. Un film di Christian Petzold. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Gala

di Eleonora Saracino

Nelly è tornata dall’inferno di Auschwitz con l’anima e il volto sfigurati. Se nulla potrà mai risanare la prima, la chiururgia può, almeno, ricostruire il secondo. Attraverso le bende, la donna (ri)vede la sua città e, accudita dalla fedele amica Lene, tenta di riappropriarsi della nuova se stessa. Nell’orrore del campo ciò che le ha [...]

Angels of Revolution. Un film di Aleksej Fedorcenko. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Cinema d’oggi

di Maurizio G. De Bonis

La Yugra è una selvaggia regione della Russia centrale abitata dai popoli Chanty (gli Ostiachi) e Mansi. Queste etnie hanno una loro dimensione umana precisa, una loro religione (vicina allo sciamanesimo), le loro lingue (definite uraliche). Oggi si dichiarano appartenere a queste etnie poche decine di migliaia di persone. Si tratta dei discendenti di queste [...]

Tusk. Un film di Kevin Smith. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Mondo genere

di Eleonora Saracino

Wallace Bryton è un podcaster e un cacciatore di storie. Scanzonato, irriverente e un po’ cialtrone va alla ricerca di personaggi e vicende in bilico tra follia e insensatezza (come il ragazzo che si taglia realmente una gamba con una spada mentre gira il video Kill Bill Kid, tanto per dirne una) dei quali parlare [...]

Dólares de arena. Un film di Laura Amelia Guzmán e Israel Cárdenas. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Cinema d’oggi

di Maurizio G. De Bonis

Cosa può legare una donna francese anziana e ricca a una giovane ragazza sottoproletaria della Repubblica Dominicana? Quale tipo di relazione si può stabilire tra due persone che vengono da mondi completamente diversi e che hanno un rapporto con la realtà molto differente? Vi può essere amicizia, affetto, tenerezza, gratitudine? Oppure amore? La storia narrata [...]

Lucifer. Un film di Gust Van Den Berghe. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Cinema d’Oggi

di Eleonora Saracino

In principio fu il dagherrotipo, un’immagine unica, positiva e non riproducibile. Così il film di Gust Van Den Berghe, girato in tondoscope e visibile attraverso la forma circolare, è un singolare oggetto filmico che “costringe” la visione in una struttura che, nel suo ricondursi alla perfezione del cerchio, propone un originale percorso nel perpetuarsi di [...]

L’amore bugiardo – Gone Girl. Un film di David Fincher. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Gala

di Maurizio G. De Bonis

Il grande successo della serie televisiva House of Cards deve aver giocato un brutto scherzo a David Fincher. Il suo ultimo film, L’amore bugiardo – Gone Girl è, infatti, un’operazione molto ambiziosa (a livello filmico), molto ammiccante nei riguardi del pubblico e anche apparentemente molto confusa ma in verità costruita con un bilancino di alta [...]

Time Out of Mind. Un film di Oren Moverman. Festival Internazionale del Film di Roma 2014. Cinema d’Oggi

di Eleonora Saracino

Giorni vuoti nella vita di un uomo fatti di solitudine, abbandono, rimpianto… George Hammond ha perso tutto -  il lavoro, la casa, la famiglia – ed ora è alla deriva di se stesso spinto dalla “corrente” di una città come New York che, matrigna metropolitana, rifiuta i suoi figli meno fortunati, ammantandoli della più crudele [...]

wenders incontra salgado



Il sale della terra: il docufilm di Wenders pecca di celebrazione (di Maurizio G. De Bonis - Punto di Svista)

[...] si tratta di un’agiografia priva di analisi e di approfondimento che, dunque, pone lo spettatore di fronte a un soggetto praticamente intoccabile. Così, ne Il sale della terra le sublimi e atroci immagini delle miniere d’oro in Brasile (Serra Pelada) finiscono incredibilmente per avere lo stesso valore degli inutili e banali scatti de [...]

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di CultFrame - Arti visive

Archivi