Obiettivo su...

Conflict, Time, Photography. Una mostra alla Tate Modern di Londra

di Claudia Colia

Una nuova mostra alla Tate Modern offre uno spunto di riflessione sugli effetti della guerra, a breve e lungo termine. Le fotografie non sono disposte in ordine cronologico, ma a seconda di quanto tempo è passato tra lo scatto e l’evento. Qui non si vuol fare una storiografia dei conflitti, piuttosto, considerare lo slittamento temporale, [...]

Pride. Un film di Matthew Warchus

di Eleonora Saracino

Correva l’anno 1984, in Gran Bretagna l’omosessualità, dal 1967, non era più un reato per i maggiorenni ma l’omofobia imperava. Negli anni plumbei del governo Thatcher la variopinta sfilata del Gay Pride faceva il rumore di uno schiaffo sul volto inclemente della Lady di ferro ma la sua eco andò ben oltre la manifestazione per [...]

Mommy. Un film di Xavier Dolan

di Giovanni Romani

All’inizio di Mommy, primo lungometraggio distribuito in Italia dei cinque già girati dal prodigioso venticinquenne canadese Xavier Dolan, non uscite dalla sala a protestare per il “mascherino” sbagliato: il formato è davvero 1:1, un angusto quadrato di luce nel bel mezzo dello schermo oscuro. Inquieto e talentuoso, Dolan ha vinto il premio per la regia [...]


RaroFilm. Chroniques sexuelles d’une famille d’aujourd’hui. Un film di Jean-Marc Barr e Pascal Arnold

di Nikola Roumeliotis

In Italia non l’hanno preso nemmeno in considerazione per una possibile distribuzione. Come tra l’altro succede a tutti i film della copia Jean Marc Barr e Pascal Arnold. E una volta tanto è comprensibile. Comprensibile ma non accettabile. Il motivo si nasconde tutto nel fatto che le pellicole del duo hanno come tema il sesso [...]

Serie tv. La plumbea Londra vittoriana negli orrori di Penny Dreadful

di Eleonora Saracino

L’orrore a buon mercato. Omicidi, paura e sangue al costo di pochi spiccioli. L’Inghilterra del XIX secolo così intratteneva il volgo: con pubblicazioni periodiche dove abbondavano efferatezze condite di terrore. Erano i penny dreadful che, al costo della moneta da cui prendono il nome, offrivano ai lettori avidi di storie orrorifiche, crudeltà e delitti di [...]

Magic in the moonlight. Un film di Woody Allen

di Silvia Nugara

Dopo il plumbeo Blue Jasmine (2013), affresco del crollo sociale e psicologico di una donna sullo sfondo dell’attuale crisi economica, Woody Allen torna alla leggerezza delle scorribande nel passato per raccontare una storia di amori e magie nell’epoca d’oro del jazz. A parte un gustosissimo prologo ambientato in un teatro berlinese, con un cameo di [...]

Serie tv. Assenza e presenza nei misteri di The Leftovers e Les revenants

di Giovanni Romani

È evidente come in questo momento la serialità televisiva nutra ambizioni molto più “alte” del puro intrattenimento, seppure di ottimo livello, alla C.S.I.. Grandi registi (Soderbergh per The Knick), star cinematografiche (McConaughey e Harrelson in True Detective), sceneggiatori e compositori sembrano avere scoperto il fascino del piccolo schermo, trent’anni dopo Twin Peaks, titolo citato non [...]

32° Torino Film Festival. I premi

di Claudio Panella - Silvia Nugara

Dopo aver ottenuto il premio Jean Vigo al festival di Cannes 2014, Mange tes morts di Jean-Charles Hue si aggiudica anche il premio come miglior film al Concorso Internazionale Lungometraggi del 32° Torino Film Festival. Si tratta di un’opera seconda e anche del secondo lavoro, dopo La BM du Seigneur (2010) che il regista francese [...]

Wild. Un film di Jean-Marc Vallée. 32° Torino Film Festival. Festa mobile

di Silvia Nugara

Camminare nella natura può essere un’esperienza puramente ricreativa ma, attraverso il confronto tra un ambiente circostante talvolta indomito e le forze del corpo e della mente, alcuni trovano l’occasione per un’esplorazione più profonda ai confini del proprio spirito di sopravvivenza e delle ragioni stesse che ci tengono in vita. Per ciò la protagonista di Wild, [...]

Togliatti(grad). Un film di Federico Schiavi e Gian Piero Palombini. 32° Torino Film Festival. Festa mobile

di Claudio Panella

Quando nei primi anni Settanta Primo Levi visitò la gigantesca Togliattigrad rimase così colpito dall’entusiasmo degli operai specializzati italiani che vi lavoravano e con i quali conversò ripetutamente da ispirarsi ai loro racconti per il personaggio di Tino Faussone, il protagonista del suo romanzo La chiave a stella, Premio Strega 1979, erede esemplare di una [...]

Melbourne. Un film di Nima Javidi

di Eleonora Saracino

“Nella vita ci sono momenti del genere, in cui si prova una sorta di vertigine e si vede tutto con assoluta lucidità… – scriveva Sándor Márai -  E sono i momenti in cui la nostra vita cambia. Arrivano all’improvviso, come la morte, o una conversione”.  Ed è quel che accade ad Amir e Sarah: il [...]

Whiplash. Un film di Damien Chazelle. 32° Torino Film Festival. Festa mobile

di Silvia Nugara

Incoronato al Sundance 2014 con il gran premio della giuria e con il premio del pubblico, Whiplash è una vera e propria “americanata” costruita su una struttura narrativa ed emotiva studiatissima e inevitabilmente seducente per la capacità di dosare, anche grazie a un uso della musica jazz che sollecita fortemente i sensi, tensione e rilassamento [...]

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di CultFrame - Arti visive

Archivi