Logan Lucky. Un film di Steven Soderbergh. 12a Festa del Cinema di Roma. Selezione ufficiale

Steven SoderberghPrendi il progetto di un furto quasi impossibile da eseguire in una circostanza assolutamente non credibile. Affidalo a una banda improvvisata, malridotta e pasticciona. Rendi i criminali in questione dei simpatici bonaccioni ed edifica una vicenda totalmente improponibile. Condisci il tutto con una potente dose di profonda provincia americana. Insaporisci ulteriormente con un’iniezione di ritmo. Se farai così otterrai un prodotto cinematografico in grado di attirare un gran pubblico e di catturare la benevolenza di gran parte della critica. Se poi dietro la macchina da presa ci metti Steven Soderbergh puoi stare sicuro: il gioco è fatto.

Ebbene, quella che abbiamo appena stilato è una ricetta produttiva che può consentire senza ombra di dubbio di costruire un film dall’enorme potenziale commerciale. Certo, poi è necessario attendere la risposta al botteghino (che a volte può riservare sorprese), ma un porto sicuro indubbiamente lo si potrà raggiungere. E si tratta proprio della ricetta che è alla base di Logan Lucky, lungometraggio che oltre alla regia del già citato Steven Soderbergh (che cura anche direzione della fotografia e montaggio) si avvale della presenza nel cast di Adam Driver, Daniel Craig, Katie Holmes e Hilary Swank.

Storia di un furto pirotecnico, assurdo e al limite dell’incredibile, questo lavoro filmico è sostenuto dalla mano sicura di Soderbergh che evidentemente in questo genere di film si trova proprio a suo agio (vedi la sua trilogia cosiddetta Ocean’s). Nessuna sorpresa dal punto di vista della forma e dell’architettura visuale dell’opera, quindi, anche se Logan Lucky non è certamente paragonabile alle sue migliori prestazioni d’autore: il dittico dedicato al Che del 2008 e il precedente (straordinario) Bubble del 2005.

Logan Lucky molto probabilmente raggiungerà i suoi obiettivi industriali (anzi, glielo auguriamo), proprio perché soddisferà un pubblico di bocca buona voglioso di ritmo e divertimento. La realtà è che presenta alcuni difetti veramente macroscopici, in particolar modo per quel che riguarda la costruzione della vicenda. Era tempo, infatti, che non vedevamo un’opera filmica incentrata su una sceneggiatura così sbrigativa e approssimativa. Per non dire: confusa e caratterizzata da giganteschi vuoti.

È vero che il cinema (commerciale/d’azione) è basato sul concetto di finzione, ma quando la finzione si spinge oltre il verosimile il risultato finale non può che essere estremamente deludente.

© CultFrame 11/2017

TRAMA
I fratelli Logan organizzano, con un altro manipolo di soggetti non proprio affidabili, un furto molto complesso. Il gruppo decide, infatti, di rubare l’incasso di una delle corse automobilistiche più seguite d’America. Il progetto è quasi impossibile ma alla fine, miracolosamente, andrà in porto.

CREDITI
Titolo: Logan Lucky / Regia: Steve Soderbergh / Sceneggiatura: Rebecca Blunt / Fotografia: Steven Soderbergh / Montaggio: Steven Soderbergh / Musiche: David Holmes / Scenografia: Howard Cummings / Intepreti: Adam Driver, Daniel Craig, Katie Holmes, Hilary Swank / Produzione: Trans-Radial Pictures, Free Association / Distribuzione: Lucky Red / Anno: 2017 / Paese: USA / Durata: 119 min.

SUL WEB
Filmografia di Steven Soderbergh
Festa del Cinema di Roma – Il sito
Lucky Red

Lascia un Commento

Il tuo intervento è importante per noi, assicurati soltanto di rispettare alcune regole sui commenti.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>