The Fox. Videoclip di Niki & The Dove

Esiste una tecnica particolare per combattere l’insonnia. Si immagina una prateria con una collina. Sopra la collina c’è un albero. Sotto l’albero vive una volpe. Si raggiunge la volpe e le si raccontano  problemi e paure personali. La volpe scava una buca e ci seppellisce dentro ogni nostra preoccupazione. Dopo aver effettuato quest’azione, siamo pronti per dormire (Catch some sleep). Il duo elettro-pop Niki & the Dove (progetto nato a Gӧteborg nel 2010 dalla collaborazione tra Malin Dahlström e Gustaf Karlöf) si è ispirato alla storia della volpe narrata dalla scrittrice svedese Pija Lindebaum, e ne ha tratto il testo della canzone The Fox, uscita nel Maggio 2011 per l’etichetta Sub-pop, e adesso accompagnata dal video d’animazione creato dalla Wintr (Creative Content Engineering) di Seattle.

Il punto di contatto principale tra parole e immagini è l’applicazione di una nuova prospettiva sulle cose. I wanna to find the eagle’s nest / i wanna see what looks like the sky from your view, canta Malin, dopo che l’incontro con la volpe le ha permesso di prendere il volo nel sogno. Un corpo umano, con la testa a forma di volpe/androide, sembra osservare lo spazio che lo circonda. Alle sue spalle, lontano all’orizzonte, un vago profilo urbano. Un mirino fatto di triangoli luminosi multicolore, che rimanda a un’impostazione/selezione da videogioco, connette lo sguardo della volpe all’obiettivo da raggiungere. L’androide si incammina nella prateria, fino a uno spuntone di roccia che crolla sotto i suoi piedi. Si lancia nel vuoto e comincia a volare sopra prati, foreste e montagne. La testa di volpe si trasforma a seconda di ciò che lo sguardo vede. Diventa una maschera di piume con corna di caprone; una maschera da scherma circondata da una struttura di metallo: una composizione multiforme di umano, animale e macchina. La percezione onirica si traduce in continua, fluida e fantastica mutazione del soggetto sognatore. Il corpo finisce per infrangersi sulle montagne, che vanno in mille pezzi e scoprono lo spazio immenso punteggiato dalle stelle. La testa/corpo del sognatore si rinnova ancora, si fa luminosa mentre intorno esplodono fuochi d’artificio. Nella liquida permeabilità degli spazi, il corpo da celeste torna terreno, si fa incandescente, prende fuoco e infine ritorna nella posizione di partenza. L’insieme di triangoli luminosi (mirino da videogioco e logo grafico del video) torna a coincidere con la testa/corpo. L’androide riprende il cammino all’interno di un ipotetico ciclo.

Con il lavoro di animazione in CG, Wintr elabora un ambiente digitale etereo (il cui nucleo d’interesse è l’interazione con lo spazio da parte dell’androide e la percezione ʻtradottaʼ come testa cangiante: una specie di sguardo rappresentato) che è luogo ideale per la storia della volpe interpretata dalla voce di Malin e ritmata dai sintetizzatori di Gustaf.

© CultFrame 02/2012

 


CREDITI

Brano: The Fox / Interprete: Niki & The Dove / Etichetta: Sub-pop / Animazione: Wintr

LINK
Niki & The Dove – Il sito
Sub-pop Records

 

Lascia un Commento

Il tuo intervento è importante per noi, assicurati soltanto di rispettare alcune regole sui commenti.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>