The Leisure Seeker (Ella & John). Un film di Paolo Virzì. 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. Concorso

Paolo VirzìLe infinite strade della provincia americana, i tramonti rosseggianti, i vasti paesaggi sospesi, il colore vitreo del mare pulito, boschi e tante famiglie che girano con il loro camper da piccolo-borghesi made in USA.
Ebbene, prendiamo questa descrizione iniziale e proviamo a rintracciarla nelle trame dei film pubblicate in un qualunque dizionario cinematografico. Troveremo decine di opere costruite su questo impianto narrativo-geografico-visuale.

Siamo nell’ambito del road movie, ovviamente. Se poi aggiungiamo che i protagonisti sono due anziani alla fine della loro esistenza, i quali vogliono gioiosamente sparare le loro ultime cartucce, il campo si restringe un po’, ma forse non di molto. Non vi ricorda, ad esempio, il modesto Una botta di vita di Enrico Oldoini, con Alberto Sordi e Bernard Blier? Ma questa è solo una digressione.

The Leisure Seeker (Ella & John) è tutto racchiuso in quanto sopra scritto. Sembrerebbe l’ennesimo road movie crepuscolare statunitense se non fosse che dietro la macchina da presa non si trova il solito ottimo professionista americano ma il regista livornese Paolo Virzì. Attenzione, con ciò non intendiamo mettere in dubbio la professionalità di Virzì, tutt’altro. Virzì è un cineasta che conosce perfettamente la macchina cinema, che sa costruire storie e che possiede una sua mano registica molto precisa. Vogliamo solo comunicarvi il nostro straniamento nel vedere un lungometraggio interpretato dai “vecchietti” Donald Sutherland e Helen Mirren, che fuggono lungo gli spazi sterminati degli Stati Uniti, diretto da un cineasta che non sembra non avere nulla a che fare con determinate atmosfere.

Paolo Virzì

Con onestà bisogna affermare come l’autore de La pazza gioia e Il capitale umano se la sia cavata benissimo. The Leisure Seeker è un’opera ben strutturata, diretta con correttezza e gradevole. Gradevole, appunto. In questo aggettivo si nasconde l’unica vera critica che è possibile muovere al film. Non sono riscontrabili, infatti, veri guizzi registici e neanche particolari invenzioni narrative. Tutto sembra affidato alla coppia Sutherland/Mirren che esegue il compito in modo non poi così travolgente.

Il flusso del racconto si distende in maniera tradizionale alternando passaggi divertenti e altri tristi, disavventure tragicomiche e momenti di riflessione, gioia e tristezza, fino a una scontatissima conclusione che lo spettatore immagina quasi fin dalla prima inquadratura. La presenza di Luca Bigazzi, in qualità di direttore della fotografia, conferisce a The Leisure Seeker la solita agilità visuale (e ciò non vuol dire banalità, naturalmente) che caratterizza il lavoro di questo importante artista della luce cinematografica.

Per il resto non c’è molto altro da dire se non una notazione finale: non riusciamo a comprendere fino in fondo il motivo della realizzazione di quest’opera se non per motivi strettamente professionistici (si, vogliamo usare proprio questo termine) o per vivere la solita prevedibile esperienza americana che, prima o poi, tutti i registi italiani di successo devono, per motivi imperscrutabili, affrontare (vedi Muccino).

© CultFrame 09/2017

TRAMA
Ella e John sono due persone molto anziane e malate. Hanno due figli che li accudiscono e dei nipoti ma la loro vita , ormai al termine, sta diventando triste. I due decidono così di concedersi un ultimo viaggio con il loro vecchio camper. Sarà una fuga divertente e rocambolesca, piena di incontri e di disavventure.

CREDITI
Titolo: The Leisure Seeker / Titolo italiano: Ella & John / Regia: Paolo Virzì / Sceneggiatura: Stephen Amidon, Francesca Archibugi, Francesco Piccolo, Paolo Virzì, dal romanzo The Leisure Seeker di Michael Zadoorian / Fotografia: Luca Bigazzi / Montaggio: Jacopo Quadri / Musica: Carlo Virzì / Interpreti: Helen Mirren, Donal Sutherland / Produzione: Indiana Production, Rai Cinema / Distribuzione: 01 Distribution / Paese: Italia / Durata: 112 minuti

SUL WEB
Filmografia di Paolo Virzì
Mostra Internazionale del Cinema di Venezia – Il sito
01 Distribution

Lascia un Commento

Il tuo intervento è importante per noi, assicurati soltanto di rispettare alcune regole sui commenti.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>