Le streghe di Salem. Un film di Rob Zombie

Fare un horror riuscito oggi è difficile. Lo abbiamo ribadito molte volte. E Rob Zombie è uno di quelli che hanno saputo rinnovare il genere. Se non si farà prendere la mano continuerà a farlo ancora. Come nel caso del The Lords of Salem, film che rappresenta una summa del cinema di “Zombie” ma anche dell’horror degli anni settanta tout court.
Rob Zombie non è un cineasta colto, e questo si sa, ma quando ha tra le mani un soggetto interessante e, soprattutto, un cast ispirato (come in questo caso)  allora le cose possono andare per il verso giusto. Ciò vuol dire che, grazie alle sue interpreti principali, una storia raccontata decine di volte dai registi più svariati (a cominciare dal nostro Dario Argento, come ne La terza madre) riesce ad essere convincente. Anzi, vi dirò di più: The Lords of Salem potrebbe tranquillamente essere il terzo capitolo “stregonesco” di Argento, a causa della presenza delle tre “sue” streghe cattive: la hammeriana Judy Geeson, la veterana Dee Waalace, già interprete de L’ululato di Joe Dante, e la rediviva Patricia Quinn (la Magenta del cult movie The Rocky Horror Picture Show).

Non vi bastano loro? Oltre alla consueta moglie-vittima Cheri Moon Zombie, e alla sua immancabile minigonna (anche se è ormai vicina alla quarantina), c’è la presenza di Bruce Davison, interprete di tanto cinema di genere, compreso il lungometraggio di culto Willard e i topi. Last but not least, generosa nella sua nudità sporca e cattiva, Meg-occhi di ghiaccio-Foster è la strega cattiva che viene dal passato per vendicarsi di tutti e di tutto. Il resto appartiene alla grande tradizione stregonesca che va da Rosemary’s baby (Roman Polanski) a Il Testamento (Richard Marquand)fino al tanto cinema di genere inglese di Norman G. Warren e ovviamente a Suspiria di Dario Argento.

© CultFrame 11/2012 – 05/2013

 

TRAMA
La rocker Heidi lavora come DJ per un’emittente radio locale. Arriva per la DJ in radio un misterioso disco in vinile spedito dai “Lord”. La ragazza pensa si tratti di una nuova rock band in cerca di visibilità, ma appena ascolta il disco questo inizia a suonare al contrario ed Heidi rivive il flashback di un trauma del passato. Poi, con sorpresa, la canzone si sente normalmente e diventa una grande hit tra gli ascoltatori della radio. Successivamente, i Lord ringraziano la radio con biglietti gratuiti e dei poster per un evento a Salem. Heidi e i suoi amici, però, si ritrovano in una situazione ben diversa rispetto allo spettacolo che si aspettavano.


CREDITI

Titolo: Le streghe di Salem / Titolo originale: Lords of Salem / Regia: Rob Zombie / Sceneggiatura: Rob Zombie / Fotografia: Brandon Trost / Montaggio: Glenn Garland / Scenografia: Jennifer Spence / Musica:  / Interpreti: Sheri Moon Zombie, Bruce Davison, Dee Waalace, Judy Geeson, Patricia Quinn, Meg Foster / Produzione: Alliance Films Automatik Entertainment Blumhouse Productions Haunted Movies IM Global / Distribuzione: Notorious Pictures / Paese: USA, UK, Canada / Durata: 101 minuti

LINK
Sito ufficiale del film Lords of Salem (Le streghe di Salem) di Rob Zombie
Filmografia di Rob Zombie

Torino Film Festival – Il sito
Notorious Pictures