Progetti e disegni dell’Architetto sloveno Viktor Sulčič in mostra a Roma

L’Ambasciata della Repubblica di  Slovenia in Roma, insieme con l’Istituto Italo–Latino Americano e la Facoltà di Architettura Roma TRE, martedì 6 dicembre 2011 alle 18.30 presentano al pubblico nello Spazio Espositivo di Santa Maria ai Monti una retrospettiva a cura di Matej Mljač dedicata all’opera dell’architetto di origine slovena che si è formato in Italia ed ha vissuto e lavorato in Argentina.
L’architetto Viktor Sulčič fu anche pittore, poeta e scrittore, è famoso per aver realizzato a Buenos Aires due degli edifici più rappresentativi della città: il celebre stadio di calcio del Boca Juniors, soprannominato la Bombonera, e il mercato ortofrutticolo del quartiere Abasto.

In mostra è una selezione di progetti, foto e documenti che raccontano il percorso creativo di Sulčič insieme ai suoi  disegni giovanili eseguiti durante gli studi a Firenze. L’opera di Viktor Sulčič incarna e rielabora una particolare commistione di geografie, l’anima slovena e l’immediato contatto con la terra carsica  acquisiti  dalla sua permanenza nella città di Trieste,  si  infondono nella sensibilità dell’architetto in  quell’apertura spaziale tipica delle sue visioni prospettiche. I successivi studi, compiuti a Firenze e a Bologna, arricchiscono la sua formazione classica, come dimostrano i disegni che furono compiuti in quegli anni. Nel 1924, dopo essere emigrato in Argentina, Sulčič arriva ad esprimere compiutamente il suo ideale architettonico; all’apice della carriera realizza a Buenos Aires delle architetture che  ancora oggi lo ricordano come un maestro a cui ispirarsi: il  Mercato di frutta e verdura del quartiere Abasto e il Boca Juniors Stadium.

Il primo, completato nel 1934 in soli tre anni di lavoro, presenta la tipica struttura di impronta ottocentesca  con copertura vetrata e cassettonata. Progettato per venire incontro alle esigenze di una società in continua espansione, è stato per lungo tempo luogo  di ritrovo dei cittadini, fino a quando le sue attività commerciali non furono spostate in periferia. Dopo un periodo di chiusura e abbandono, agli inizi degli anni ’90 l’edificio del mercato è stato restaurato e riconvertito a shopping mall, confermando ancora una volta la sua funzionalità e la bellezza dei suoi spazi. Anche lo stadio di Boca Juniors fu terminato in tempi record: solamente due anni, iniziato  nel 1938, fu inaugurato nel 1940. Lo stadio, soprannominato la Bombonera  ovvero »scatola di cioccolatini« dallo stesso Sulčič per via della sua avveniristica forma a  D, risolve il problema del poco spazio a disposizione per le tribune edificando tre livelli di gradinate in  acciaio verniciato con colori sgargianti, che ricordano i pensieri  progettuali del razionalismo italiano, in particolare dello stadio fiorentino di Pier Luigi Nervi: la Bombonera ancora oggi  è attivo e può ospitare  fino a 50.000 spettatori.

Nato nel 1895 a Križ (Santa Croce) in Slovenia e scomparso a Buenos Aires nel 1973, Viktor Sulčič, è stato un artista poliedrico e d’avanguardia. Senza rinnegare la sua formazione classica, tralasciando però i vincoli nostalgico-citazionisti di matrice ottocentesca, si è aperto al razionalismo e ai linguaggi scaturiti dall’utilizzo di nuovi materiali come il ferro e il cemento armato. I suoi molteplici interessi lo hanno portato a dedicarsi, dopo la scomparsa del figlio Igor, alla composizione di poesie in lingua spagnola e alla pittura di paesaggi, percorrendo gran parte del sud dell’Argentina e del Cile.

CultFrame 12/2011 / Dal comunicato stampa

 

INFORMAZIONI
Viktor Sulčič. Architetto / a cura di Matej Mljač
Dal 6 dicembre 2011 al 10 gennaio 2012 / Inaugurazione: martedì 6 dicembre, alle ore 18.30 / Intervento musicale: Tinkara Kovač (voce, flauto), Ariel Cubria (voce, chitarra)
Facolta di Architettura  / Universita degli Studi Roma Tre  / Via della Madonna dei Monti n.40, Roma
Orario: lunedi – venerdi, 9.00 – 20.00 escluso festivi / Ingresso libero

LINK
Istituto italo-latino americano, Roma
Roma Tre – Architettura
Ambasciata della Slovenia, Roma

 

Lascia un Commento

Il tuo intervento è importante per noi, assicurati soltanto di rispettare alcune regole sui commenti.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>