VIEW 2010. Una settimana dedicata al cinema digitale. Torino

view-torino-logoBuona parte del cinema che si realizza ai giorni nostri è legata con filo doppio alle tecnologie digitali, sia nelle diverse fasi della produzione sia nella distribuzione che si sta attrezzando anche in Italia per “mandare in pensione” la pellicola. View è una manifestazione pioneristica, che si svolge a Torino, e che da ben undici edizioni riesce a portare in Italia i massimi esperti della Computer Grafica, del tridimensionale, e di ogni forma immaginabile di effetti speciali digitali.
Come sempre, View è diviso in due parti: la prima è la View Conference, un articolato programma di workshop e master classes che dal 26 al 29 ottobre 2010 richiamerà nei locali del Centro Congresso di via Nino Costa il consueto folto pubblico di studenti e di addetti ai lavori; la seconda è il View Fest (Digital Movi Festival), rassegna di incontri e proiezioni che proporrà sino al 31 ottobre un menù ricco di spettacoli nelle sale del cinema Massimo.

Tra i principali ospiti dei due eventi c’è quest’anno Tim Johnson, co-regista di Antz (Z la formica), il primo film d’animazione della PDI/DreamWorks, e regista e produttore del fortunato Dragon Trainer, uno dei più godibili 3D dell’ultima stagione. Johnson presenterà a Torino l’anteprima mondiale di Kung Fu Panda Holiday Special, film di 22 minuti realizzato in computer grafica con lo stesso cast di attori e tecnici autori del film campione d’incassi della DreamWorks, che ha come tema le vacanze natalizie del buffo panda guerriero e che sarà presentato negli Stati Uniti il prossimo 24 novembre.
In tempi di crisi, grazie ai suoi sponsor pubblici e privati e all’entusiasmo del direttore Maria Elena Gutierrez, View si caratterizza ancora di più come un’opportunità per i giovani realizzatori di computer grafica: è infatti imperdibile per tutti coloro che sognano di fare questo mestiere il calendario degli incontri di “recruitment” con le aziende leader del settore: farà tappa a Torino lo European Recruitment Roadshow tour della MPC (The Movie Picture Company), società di VFX alla ricerca (gli interessati prendano nota) di Compositori, Lighting Artists, DMP e Environment Artists, Rigging e Texturing Artists, vale a dire altrettante specializzazione del disegno e della creazione di immagini digitali; tra le più titolate, anche la UBISOFT (la casa di videogiochi di Prince of Persia, CSI: Crime Scene Investigation, e tanti altri), il cui team di Milano visionerà curriculum e demo dei realizzatori di videogames di domani.
Possiamo assicurare chi non abbia consuetudine con queste figure professionali, e con i workshop di View, che durante la View Conference sono centinaia i ragazzi che vengono a far valutare i propri lavori, spesso fatti in casa sui propri pc (o chissà dove sui notebook odierni). Si ripete in quest’occasione un incontro emblematico, tra fantasia e industria, su cui questo tipo di cinema si basa, riuscendo talvolta a propendere più per la creatività che per il profitto fine a se stesso: questo almeno bisogna augurare alle giovani leve del settore.
A costoro sono rivolti lo “Youth Italianmix”, premio riservato ai ragazzi di massimo 32 anni il cui vincitore avrà il proprio lavoro incluso nel dvd a circolazione internazionale “Italianmix”, e gli “Youth Digital Lab”, un programma di incontri dedicati specificamente alle scuole, in parte ospitati anche nel laboratorio video dell’Università di Torino. Sono infatti numerosissimi gli studenti delle scuole di cinema e di animazione che non vedono l’ora di seguire le lezioni organizzate dalla manifestazione. Ciò avviene tanto più a Torino, nella cui cintura, a Chieri, ha sede la sezione Animazione del Centro Sperimentale di Cinematografia – Scuola Nazionale di Cinema.

Quest’anno, a rendere più comprensibile e affascinante il lavoro del disegnatore digitale ci saranno anche rappresentanti della Industrial Light & Magic (Bruce Holcomb), della Sony Pictures Imageworks (Parag Havaldar e David Schaub), della PDI/DreamWorks (Tim Johnson e colleghi), di Pixar (Kim White), e della Double Negative (Paul Franklin). Si tratta delle case di produzione responsabili dei film in programma nel weekend al cinema Massimo: da Alice in Wonderland a Toy Story 3, a titoli in programmazione nelle nostre sale come Cattivissimo me e Inception di Christopher Nolan.

Naturalmente, come in verità a View accade già da diversi anni, il 3D la fa da padrone nel programma di quest’edizione, dove si ragionerà sulle nuove tecnologie per gli occhialini e per fare a meno degli occhialini, e che vedrà tra gli ospiti anche numerosi facitori delle immagini di campioni d’incassi come Avatar o Step Up 3D. Non è quindi un caso che sarà a Torino anche Isaac Kerlow, autore del bestseller The Art of 3D Computer Animation and Effects, il quale presenterà in anteprima italiana la consueta selezione dei migliori film d’animazione presentati al Siggraph, la più importante conferenza internazionale di computer grafica: da consigliare a chi ha ancora voglia di meravigliarsi di fronte a un grande schermo.

© CultFrame 10/2010


INFORMAZIONI

View Conference
Dal 26 al 29 ottobre 2010
Centro Congresso / via Nino Costa, Torino

View Fest
Dal 29 al 31 ottobre 2010
Cinema Massimo / Via Verdi 18, Torino

Telefono: 011.6680948; 011.19785575 / info@viewconference.it


LINK

Il sito di View Conference: programma dettagliato
Il sito di View Fest: programma dettagliato

1 commenti

  1. Scrivo da parte dello Staff di VIEW Conference per informarvi che si è conclusa la settimana che con i suoi due eventi, VIEW Conference e VIEWFest, fa di Torino la capitale del cinema, del gaming, della creatività e della tecnologia digitale del futuro.
    Anche l’undicesima edizione è stata un successo con un numero sempre maggiore di appassionati, studenti e professionisti che sono giunti da tutta Italia e da vari paesi europei ed extraeuropei ed hanno potuto assistere ai workshop e ai talk tenuti dai più grandi esperti di tutto il mondo.
    Voglio ringraziarvi da parte della direttrice e dello staff di VIEW per l’attenzione con cui avete seguito l’evento e spero che continuerete a seguirci in futuro.
    In attesa della dodicesima edizione che si prospetta ricca di sorprese e di grandi ospiti, vi invitiamo a vistare la pagina YouTube DI VIEW Conference 2010: http://www.youtube.com/user/VIEWConference2010?feature=mhum dove potrete vedere i video e le interviste girate durante la Conference.
    Vi aspettiamo sempre più numerosi per VIEW Conference e VIEWFest del 2011!

I commenti sono chiusi.