Independent Film Show di Napoli. 8a Edizione

maya_derenTorna a Napoli l’Independent Film Show. Giunto all’ottava edizione, per la prima volta viene ospitato nei nuovi, incredibili, spazi della Fondazione Morra, ricavati dal cuore dei quartieri antichi del centro cittadino. Il prezioso format, unico nel suo genera in Italia, è organizzato sempre dalla E-M Arts o.n.l.u.s., coordinato da Raffaella Morra, fondatrice ed ideatrice del festival, e Katia Rossini, co-fondatrice del Nova Cinema di Bruxelles.


Dedicato al cinema sperimentale ed ai suoi grandi maestri, quest’anno l’Independent Film Show presenta una rarissima retrospettiva su Maya Deren, a cura di Mario Franco. Leggenda del cinema sperimentale indipendente, di origine ucraina e fondatrice del cinema “underground”, la Deren muore prematuramente nel 1961 lasciando una filmografia eccezionale (di cui un incompiuto) e testi che hanno dettato nuove regole per la grammatica delle immagini in movimento. La cineasta ed antropologa americana si dedicò allo studio della danza e, sul finire della sua breve vita, rimase ossessionata dai rituali dei popoli haitiani. Dice Franco “con la sua vicenda umana, culturale, politica ed artistica, nonché con i suoi elaborati scritti di teoria cinematografica, è stata “the mother of us all”, la madre di tutti noi, come ebbe a dire Stan Brakhage, l’iniziatrice assoluta del cinema di avanguardia in America, gettando le fondamenta, di un sistema di produzione e distribuzione che volle ignorare le lusinghe di Hollywood.”. Il curatore di questa sezione, un noto critico e videoartista, ha regalato tre decenni fa alla città di Napoli una delle esperienze più feconde per il cinema sperimentale, fondando un gruppo culturale associato ad un cinema sperimentale che ha alimentato le ricerche culturali di una generazione.


hinger_linseLa sezione Field Notes I & II, a cura di William Rose, riunisce una selezione di film e video recenti che affrontano il rapporto problematico fra il film-maker ed il luogo in cui filma. Le location analizzate sono il Pakistan, il Giappone, l’India, il Suriname, l’Arabia Saudita, gli U.S.A. e l’ambientazione del video gioco Grand Theft Auto.

Tre film (Serene Velocity 1970 di Ernie Gehr, WVLNT 2003 di Michael Snow e Corridor 1970 di Standish D. Lawder) costituiscono American Space Programme. Nel testo di introduzione al programma Greg Pope scrive “tre macchine spazio-temporali che ti trasportano in avanti più che mai verso la meditazione astratta – i concetti percettivi, l’infinito e l’assoluto. Il viaggio avanza verso l’astrazione ma non ti libera mai completamente dalla realtà materiale – queste macchine trasformano invece le proprie locations così come l’architettura dei propri apparati. Le più grandi trasformazioni si verificano nel passaggio dai nostri occhi (ed orecchie) ai nostri cinema interiori”.

Norwegian Tilts and Exits riunisce 13 film e video Norvegesi selezionati da Greg Pope, ogni opera costituisce un’istantanea personale della ‘Natura Nordica’ svelando dei possibili e potenziali suggerimenti.
Il concerto Tension-Suspence di Bernhard Schreiner e le due performance di cinema espanso Light Trap di Greg Pope e Quelques minutes de soleil après minuit di Xavier Querél esplorano, come ogni edizione del festival, la relazione tra cinema e musica contemporanea.


Appuntamento dunque, ad ingresso gratuito, per la prima delle proiezioni in 16 mm in programma (Meshes of the Afternoon 1943, USA, 16mm, Maya Deren) il 12 novembre dalle 20. Il 13 novembre orario di inizio alle 18, tutti gli altri giorni alle 20, tranne il 14 novembre (uno dei giorni in cui sono programmati i concerti) alle 22.


©CultFrame 11/2008


IMMAGINI

1 Meshes of the Afternoon di Maya Deren. 1943, USA. 16mm, b/w. Sound by Teiji Ito added 1959. 13 min. 45 sec
2 Hus di Hinger Linse. 1998. 16mm, colour, sound, 7 min.

 

INFORMAZIONI

Independent Film Show – 8° edizione

Dal 12 al 16 novembre 2008

Fondazione Morra, Palazzo Ruffo di Bagnara, Napoli

Info: EM Arts O.n.l.u.s. / Via Petrarca 50, Napoli / Telefono: 0814420923

Ingresso libero

Coordinatrice: Raffaella Morra / Curatore sezione Maya Deren: Mario Franco

 

LINK

CULTFRAME. Independent Film Show di Napoli. 7a Edizione

Filmografia di Maya Deren

Independent Film Show – Il sito

 

Lascia un Commento

Il tuo intervento è importante per noi, assicurati soltanto di rispettare alcune regole sui commenti.

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>