E venne il giorno. Un film di M. Night Shyamalan

night_shyamalan-venne_il_giorno1Un film che inizia con una frase di Einstein (anche se solo attribuita al grande scienziato) come se l’ape scomparisse dalla faccia della terra, all’uomo non resterebbero che quattro anni di vita, non può che destare la nostra attenzione per l’inquietudine che nasconde. Se poi dietro la macchina da presa troviamo un piccolo genio della suspense come M. Night Shyamalan allora il divertimento intelligente è assicurato.
E venne il giorno è l’ottava pellicola del regista di origine indiane, ed è una tra le più interessanti per ben due motivi. Se da un parte attraverso un linguaggio finissimo riprende le tematiche e i moduli delle pellicole di fantascienza anni ’50 (Il giorno dei Trifidi, soprattutto, ma anche Gli Uccelli di Hitchcock servono da prototipo), dall’altra porta avanti la sua personale riflessione sulla suspense. Dopo aver firmato opere come lo straordinario e complesso Il sesto senso, l’interessante anche se non proprio riuscito Unbreakable-Il predestinato, un capolavoro come The Village, e l’affascinante e poco capito Lady in the water, arriva con questa sua nuova pellicola a realizzare forse il suo film più completo.


night_shyamalan-venne_il_giorno2Con una struttura di ferro e un andamento lento ma inesorabile l’horror ecologista di Shyamalan continua un discorso, anche cinematografico, assolutamente singolare e solitario. Il clima paranoico dell’avvio, asciutto quanto agghiacciante, trova nel tentativo di intercettare le psicosi dell’America post 11 settembre un terreno fertile che il regista approfondisce senza ricorrere mai alle “didascalie”. Intanto, per quel che riguarda M. Night Shyamalan si rischia in Italia di fare lo stesso errore che una certa critica di “sinistra” ha fatto con tanto cinema americano del passato. Se Giovanni Grazzini tacciava Martin Scorsese a proposito di New York, New York di cinema d’imitazione hollywoodiana e scriveva da Cannes nel 1963 che gli uccelli (ndr nell’omonimo film di Alfred Hitchcock) arrivano troppo tardi per fare paura e se Tullio Kezich denunciava parlando di un film come Che fine ha fatto Baby Jane di Robert Aldrich che per noi un film come questo rientra largamente in una forma di aberrazione patologica, denunciando l’infantilismo e il masochismo del pubblico, la stessa sorte tocca forse anche al cinema del nostro. Non capendo le profonde analisi sociologiche di ogni pellicola del regista, non riuscendo a stare al gioco del “thriller mai urlato e che usa i mezzi toni” e non amando i suoi personaggi così realistici all’interno di tanta fiction si rischia di cadere nella solita trappola mediatica: scambiare un cineasta che si nasconde dentro le sue storie per un uomo della grande e tanto mediocre corte del cinema Usa. Non comprendendo che M. Night Shyamalan è semplicemente un grande autore che si interroga sul passato per manifestare il suo interesse per il futuro.


©CultFrame 06/2008

 

TRAMA

Improvvisamente, in pochi minuti, diverse ed inquietanti morti strane nelle maggiori città americane sfuggono alla ragione e sconvolgono le menti delle persone con i loro scioccanti effetti distruttivi. È un nuovo attacco terroristico, un esperimento andato male, una diabolica arma tossica o un virus fuori controllo? Per l’insegnante di scienze che lavora in un liceo di Philadelphia, Elliot Moore, la preoccupazione principale è trovare un modo per fuggire a questo fenomeno misterioso e mortale. Sebbene lui e la moglie Alma si ritrovino nel mezzo di una crisi coniugale, viaggiano prima in treno e poi in macchina assieme all’amico di Elliot, l’insegnante di matematica Julian e a sua figlia di otto anni Jess, dirigendosi verso le fattorie della Pennsylvania, dove sperano di trovare un rifugio sicuro da questi spaventosi attacchi, che diventano sempre più forti.

 

CREDITI

Film: E venne il giorno / Titolo originale: The Happening / Regia: M. Night Shyamalan / Sceneggiatura: M. Night Shyamalan / Fotografia: Tak Fujimoto / Scenografia: Jeannine Claudia Oppewall / Musica: James Newton Howard / Montaggio: Conrad Buff / Interpreti: Mark Wahlberg, John Leguizamo, Zooey Deschanel, Betty Buckley / Produzione: Blinding Edge Pictures / Distribuzione: 20th Century Fox / Paese: USA, 2008 / 91 minuti

 

LINK

Sito ufficiale del film E venne il giorno

Sito italiano del film E venne il giorno

Filmografia di M. Night Shyamalan

20th Century Fox