La terra dei morti viventi–Director’s Cut. Il film di George A. Romero in dvd

di David Arciere

george_romero-terra_morti_viventiGeorge A. Romero è oggi un sessantacinquenne signore americano dal look un po’ trasandato e alternativo. Fisico asciutto, sorriso sempre pronto, carattere gioviale e grandi occhiali dal design superato, è un cineasta che ha fatto la storia del cinema horror e che nel corso della sua lunga carriera ha sfornato anche qualche capolavoro.

Il suo ultimo film intitolato La terra dei morti viventi, dopo un’apparizione nel luglio scorso nel circuito della distribuzione italiana, ha trovato ora una sua giusta collocazione nel mercato dell’home video. La Universal ha infatti presentato l’edizione in dvd, accompagnata dal sottotitolo Director’s Cut.

Questo film si inserisce nella cosiddetta “saga degli zombie”, in compagnia del cult-movie La notte dei morti viventi (1968) e delle pellicole intitolate Zombie (1978) e Il giorno degli Zombie (1985).
Anche per quel che riguarda quest’ultima evoluzione della serie, Romero non ha abbandonato la sua disperazione allucinata e la sua tipica tendenza espressiva, carica di pessimismo esistenziale e di chiare venature di critica sociale e politica. Per quel che concerne il versante contenutistico, in sostanza, poco o nulla sembra essere cambiato all’interno del suo universo poetico.

Se dunque la vicenda de La terra dei morti viventi non fa altro che riproporre una sorta di marchio di fabbrica “romeriano”, il fattore che invece sorprende riguarda la tenuta stilistica e formale del cinema di un maestro che sembra non invecchiare mai. Le inquadrature di questo film riescono, attraverso un equilibrato sistema compositivo, a comunicare un’inquietudine profonda e un senso di pericolo e straniamento, fattori che determinano nello spettatore una condizione di vibrante angoscia interiore.

Ebbene, tali aspetti estetici e formali sono ben evidenziati dalla versione in dvd che esalta la complessità cromatica e le sfumature dei chiaroscuri delle immagini concepite dal maestro dell’horror-splatter americano. Non male anche l’audio disponibile nella doppia versione italiano/inglese 5.1 Surround.
Il dvd contiene anche un’ampia sezione di contenuti extra, tra i quali vogliamo segnalarvi la presentazione di scene inedite e il commento audio al film.

Il Making of è strutturato secondo gli stilemi tipici degli extra riguardanti i lungometraggi americani. Numerose le interviste, allo stesso Romero e a tutti i protagonisti, che però non aggiungono molto al senso “disturbante” e visionario dell’opera.


©CultFrame 12/2005

 

 

CREDITI

Titolo: La Terra dei Morti Viventi – Director’s Cut / Regista: George A. Romero / Sceneggiatura: George A. Romero / Fotografia: Miroslav Baszak / Interpreti: Simon Baker, Asia Argento, Denis Hopper / Anno: 2005 / Etichetta: Universal / 1 Dvd / Extra: Making of, scene inedite, commento audio / Audio: italino-inglese 5.1 surround / Sottotitoli: italiano, inglese, croato / Video: 2.35:1 anamorphic widescreen

 

LINK

CultFrame. Survival of the Dead. Un film di George A. Romero

CultFrame. La Horde. Un film di Yannick Dahan e Benjamin

Filmografia George A. Romero

Universal Studios Home Entertainment

Tags: , ,

Lascia un commento

wenders incontra salgado



Il sale della terra: il docufilm di Wenders pecca di celebrazione (di Maurizio G. De Bonis - Punto di Svista)

[...] si tratta di un’agiografia priva di analisi e di approfondimento che, dunque, pone lo spettatore di fronte a un soggetto praticamente intoccabile. Così, ne Il sale della terra le sublimi e atroci immagini delle miniere d’oro in Brasile (Serra Pelada) finiscono incredibilmente per avere lo stesso valore degli inutili e banali scatti de [...]

Newsletter

Iscriviti alla newsletter di CultFrame - Arti visive

Archivi