Photo Icons. The story behind the pictures. Un libro di Hans-Michael Koetzle

photo_iconsPoint de vue pris d’une fenêtre du Gras à Saint-Loup-de-Varennes è considerata universalmente la prima immagine bloccata in modo permanente. Ancora oggi, guardandola attentamente si coglie un mistero profondissimo, un senso di smarrimento e straniamento. Si tratta, infatti, di uno sguardo totalmente vergine che cattura una realtà enigmatica; ed è proprio tale realtà confusa che proietta il fruitore in una dimensione esclusivamente onirica e mentale. A voler essere provocatori (ma non troppo) si potrebbe dire non solo che Nicéphore Nièpce, l’autore, ha realizzato nel 1827 quella che è considerata la prima fotografia del mondo ma anche l’immagine tutt’ora più bella e intensa dell’intera storia della fotografia.

Da Point de vue pris d’une fenêtre du Gras à Saint-Loup-de-Varennes, la fotografia e le immagini tecnologiche hanno compiuto un percorso inimmaginabile fino ad alcune decine di anni fa; sono diventate componenti di un tessuto di comunicazione che è parte vitale della nostra esistenza, tessere di un mosaico visuale che, effettuando un percorso a ritroso, contribuiscono a ricostruire il cammino dell’umanità da 178 anni a questa parte.

Proprio da questa opera sublime di Nièpce prende avvio l’interessante volume recentemente pubblicato da Taschen. Photo Icons, questo il titolo, è un libro molto utile sia per gli studiosi che per i semplici appassionati. Si tratta di una lunga cavalcata, ragionata ed acuta, nell’espressione fotografica, da Niepce, appunto, fino a Sebastião Salgado, e al suo lavoro effettuato in Kuwait alla fine della prima Guerra del Golfo.
L’artefice di questa operazione editoriale è Hans-Michael Koetzle, giornalista ed esperto di fotografia, il quale ha realizzato un studio molto razionale selezionando alcuni tra i maggiori artisti internazionali e dedicando ad ognuno di loro un’approfondita scheda storico-critica. Si va da Nadar a Karl Blossfeldt, da Alfred Stieglitz a Paul Strand, da Henri Cartier-Bresson a Helmut Newton, fino a Robert Mapplethorpe e Joel-Peter Witkin.


Forme espressive ed estetiche, molto diverse tra loro, dunque, allineate in un discorso critico lucido ed essenziale.
Ma cosa emerge da questo viaggio nell’ambito dell’arte fotografica? Forse, principalmente, una questione fondamentale, cioè la capacità della fotografia di inglobare ed ordinare nel suo sistema di segni non solo le componenti della (presunta) realtà fermate dal dispositivo ottico ma anche innumerevoli e preziose informazioni sul progressivo cambiamento della società mondiale. E tali informazioni non derivano tanto dai contenuti delle immagini quanto piuttosto dalle sostanziali mutazioni della struttura stessa delle immagini; mutazioni che sono direttamente proporzionali alla capacità dell’occhio umano, e dell’obiettivo, di guardare il mondo in un supremo sforzo di rappresentazione di un reale spesso inafferrabile e di fatto, tutt’oggi, indecifrabile.


©CultFrame 07/2005

 

 

CREDITI

Titolo: Photo Icons – The story behind the pictures / Autore: Hans-Michael Koetzle / Editore: Taschen, 2005 / 351 pagine / Prezzo: 9,90 euro / ISBN:3-8228-4096-3

 

 

LINK

Casa editrice Taschen

 

 

INDICE DEL LIBRO

 

Preface Hans-Michael Koetzle

Nicéphone Niépce View from the Study Window, 1827 / Louis-Jacques-Mandé Daguerre Boulevard du Temple, 1838 / Eugène Durieu/Eugène Delacroix Nude from Behind, ca. 1853 / Duchenne de Boulogne Contractions musculaires, 1856 / August Rosalie Bisson The Ascent of Mont Blanc, 1862 / Nadar Sarah Bernhardt, ca. 1864 / François Aubert Emperor Maximilian’s Shirt, 1867 / André Adolphe Eugène Disdéri Dead Communards, 1871 / Maurice Guibert Toulouse-Lautrec in His Studio, ca. 1894 / Max Priester/Willy Wilcke Bismarck on his Deathbed, 1898 / Heinrich Zille The Wood Gatherers, 1898 / Karl Blossfeldt Maidenhair Fern, ca. 1900 / Alfred Stieglitz The Steerage, 1907 / Lewis Hine Girl Worker in a Carolina Cotton Mill, 1908 / Jacques-Henri Lartigue Grand Prix de l’A.C.F., 1912 / August Sander Young Farmers, 1914 / Paul Strand Blind Woman, 1916 / Man Ray Noire et blanche, 1926 / André Kertész Meudon, 1928 / Robert Capa Spanish Loyalist, 1936 / Dorothea Lange Migrant Mother, Nipomo, California, 1936 / Horts P. Horst Mainbocher Corset, 1939 / Henri Cartier-Bresson Germany, 1945 / Richard Peter sen. View from the Dresden City Hall Tower, 1945 / Robert Doisneau The Kiss in Front of City Hall, 1950 / Dennis Stock James Dean on Times Square, 1955 / Robert Lebeck Leopoldville, 1960 / Bert Stern Marilyn’s Last Sitting, 1962 / René Burri Che, 1963 / Gerard malanga Andy Warhol and The Velvet Undergound, 1966 / Barbara Klemm Leonid Brezhnev, Willy Brandt, Bonn, 1973 / Helmut Newton They’re Coming!, 1981 / Sandy Skoglund Revenge of the Goldfish, 1981 / Robert Mapplethorpe Lisa Lyon, 1982 / Joel-Peter Witkin Un Santo Oscuro, 1987 / Sebastiao Salgado Kuwait, 1991

Bibliography / Photo Credits