Revenge. Un libro di Ellen Von Unwerth

ellen_von_unwerth-revengeRevenge è un libro molto ben curato che racconta per immagini la storia di un vizioso divertissement.
Ellen Von Unwerth ci ha già abituato, con le sue foto di moda pubblicate sulle più celebri riviste di settore, ad un approccio molto piccante e sensuale al tema della femminilità: le sue modelle esaltano il mito di Lolita attraverso una gestualità ed un erotismo di stampo fanciullesco, dove l’allegria, la solarità e la complicità si fondono con la seduzione, la malizia e l’aggressività, dando vita ad un turbine di emozioni solitamente molto carnali.


Purtroppo nel volume in questione, queste emozioni non riescono a decollare, prigioniere di una storia abbastanza banale, in cui sei rampolle poco disciplinate dell’aristocrazia francese vengono prese in custodia, in un castello, da una perfida baronessa, che le sottomette alle sadiche sevizie del suo chauffeur e delle sue due governanti, nel tentativo di educarle. Le angherie dell’affascinante uomo e delle due disinibite donne provocano nelle ragazze una reazione in cui si mescolano morbosità e repulsione, spingendo le fanciulle verso la scoperta di una generosa carica erotica che sfocia in atteggiamenti di compiaciuta sottomissione e languida omosessualità. Quando le giovani riescono a fuggire dalla loro prigione, decidono di vendicare la violenza subita, tornando al castello per denudare e punire corporalmente i propri aguzzini.


ellen_von_unwerth-revenge1

In sostanza nulla di nuovo sotto al sole: il taglio da fotoromanzo è troppo poco incisivo per condurre lo spettatore verso quelle emozioni che si vorrebbero suscitare in esso, e sia le immagini che la storia appaiono forzate.

Effettivamente questo libro sembra essere più una prova di forza di Ellen Von Unwerth che un vero e proprio lavoro a lungo elaborato e partorito con sentimento. La fotografa tedesca ha messo in campo per lo styling un cast di stilisti assai numeroso e di prim’ordine, capace di sponsorizzare le sue fantasie, e almeno una decina di bellissime modelle, pronte a soddisfare ogni suo immaginario erotico – dal glamour al lesbo, dal sadomaso al bondage, con accenti però spesso poco credibili.

L’opera nel suo complesso ha il taglio di un editoriale di moda senza condividere con questo format il dono della sintesi: infatti il lavoro risulta alla fine ripetitivo.

Qualche immagine, tuttavia, tra i classici bianconeri molto contrastati ed ambigui della Von Unwerth, è molto pregevole. Se prese singolarmente, queste fotografie hanno un forte impatto dovuto sia alla buona fattura che alla loro forte personalità, e rendono giustizia alla chiara fama dell’artista. Questo è un rammarico in più.

Attendiamo la fotografa tedesca a prove editoriali più consistenti e sentite, che ne accertino anche le capacità introspettive e progettuali.


©CultFrame 10/2003

 

 

IMMAGINI

1 Copertina del libro Revenge di Ellen Von Unwerth

2 Fotografia ©Ellen Von Unwerth

 

CREDITI

Titolo: Revenge / Autrice: Ellen Von Unwerth / Editore: Twin Palms Publications, 2003 / 270 pagine / 152 fotografie /  58,00 euro / ISBN: 1-931885-14-1

 

LINK

Immagini realizzate da Ellen Von Unwerth

Videografia di Ellen Von Unwerth

Twin Palms Publications

 

INDICE DEL LIBRO

The players / Preface / The arrival / The garden / The Baroness’s journal / Capture /  Degradation anyone? / The education of Marie-Louise part I / Restraint / Isabelle / Discipline /  The stable / The education of Marie-Louise part II /  Liberty / Revenge / The tables are turned / Victory