Storia sociale della fotografia. Un libro di Ando Gilardi

ando_gilardi-storia_sociale_della_fotografiaAndo Gilardi ha scritto la prima edizione della Storia sociale della fotografia nell’ormai lontano 1976.
Ora, a distanza di venticinque anni, è comparsa sugli scaffali delle librerie italiane una preziosa ristampa curata per l’occasione dalla casa editrice Bruno Mondadori.

Gilardi può essere senza dubbio considerato uno dei massimi esperti italiani in materia di fotografia; è stato fondatore della Fototeca storica nazionale ed ha svolto a lungo attività di giornalista e fotorepoter.


Questo suo ponderoso studio sull’evoluzione sociale dell’espressione fotografica rappresenta una delle iniziative editoriali più stimolanti e complesse mai portate a termine nel nostro paese.

I temi trattati sono numerosi e tutti estremamente significativi: dall’invenzione della fotografia ai procedimenti elaborati da Talbot, dalla storia dell’utilizzazione dell’immagine, come strumento di comunicazione e rappresentazione del mondo, al capitolo dedicato al fotoritratto, dall’approfondimento relativo alle origini della foto glamour all’analisi del lavoro di personaggi come Muybridge e Marey, fini alla conclusione in cui viene portato alla luce il concetto di “spreco iconico”.


Quello messo in pratica da Ando Gilardi è stato dunque un percorso storico-critico minuzioso e dotto che però appare basato su un’impostazione fortemente tecnicistica. Inoltre, l’opera di alcuni grandi maestri della fotografia viene decifrata in maniera certamente acuta ed anticonvenzionale ma anche decisamente discutibile.
Ad accompagnare l’enorme mole di materiale scritto presentato nel volume è anche un’eccezionale e cospicua galleria di riproduzioni di vario genere e fotografie, molte delle quali risultano essenziali per la comprensione dell’indagine effettuata dall’autore.


La Storia sociale della fotografia si conclude con tre appendici che risultano parte integrante del saggio di Gilardi: un dizionario di termini fotografici, fondamentale per chiunque voglia cercare di aumentare le sue conoscenze in merito alla storia della tecnica e dell’arte della fotografia, uno straordinario catalogo di pubblicazioni realizzate nell’Ottocento e una dettagliata bibliografia relativa ad un’epoca più moderna.

©CultFrame 06/2001

 

 

CREDITI

Storia sociale della fotografia / Autore: Ando Gilardi / Editore: Bruno Mondadori, 2000 / 461 pagine / 49,06 euro

 

LINK

Fototeca Storica Nazionale Ando Gilardi

Casa editrice Bruno Mondadori

 

INDICE DEL LIBRO

 

Premessa dell’Autore alla seconda edizione / Premessa dell’Autore

1 Herscehl inventa la fotografia ma non scopre il segreto di Da guerre / 2 Quell’industria sognata da Niépce poi chiamata la fotomeccanica / 3 Talbot scopre un negativo latente per stampare un positivo evidente / 4 Sulla “legge di ereditarietà” dei mezzi per fare immagini di consumo / 5 Breve storia dell’età del legno: quando l’icona la scolpiva il falegname / 6 L’età del metallo: l’acquaforte non immagina di fare le sue prove per il foto rotocalco / 7 L’età della pietra: nella stampa di Senefelder l’ultima scena eroica della rivoluzione borghese / 8 Dall’arabo Al-Kindi al veneto Cataletto nove secoli di camere oscure / 9 Ora la camera si chiama la macchina ma fabbrica immagini senza spessore / 10 Sventolano le bandiere fotografiche sul più grande bazar di tutti i tempi / 11 “Voi schiacciate il bottone, noi facciamo il resto” (sviluppo, fissaggio, la stampa e i miliardi) / 12 L’età d’oro della fotografia d’incisione: quando ogni stampa era (anche) originale / 13 Un senatore chiamato Mantegazza predica a Firenze il socialismo fotografico / 14 “Arte nata da un raggio e da un veleno…” ovvero “Le disgrazie della fotografia” / 15 Il fotoritratto: dall’atelier alla galera dallo schedario al computer / 16 Sulle origini di glamour, pin-up, fotoromanzi: l’avventura dei magnifici randagi / 17 Come fu che il Concilio di Nicea diede una mano all’”arte di Da guerre” / 18 Muybridge, Marey e Bragaglia: scienza, metodo e scapigliatura (fotografiche) / 19 Dalla civiltà dell’immagine alla società dello spreco iconico

Dizionario degli antichi termini: miti e personaggi dell’immagine ottica
La biblioteca del fotografo dell’Ottocento / Bibliografia moderna / Indice dei nomi