Mostra di Edward Steichen a New York

edward_steichen-mirror

Pittorialismo e “straight photography” sono due espressioni di Steichen, artista lussemburghese naturalizzato americano, compagno d’avventura di Alfred Stieglitz e sostenitore convinto della Photo-Secession. Al pittore, disegnatore di tessuti e curatore di mostre, ma soprattutto al fotografo che ha creato “lo stile americano”, la Whitney Museum of American Art di New York dedica un’importante e vasta retrospettiva.

Toni caldi e sfocature, atmosfere romantiche imbevute di mistero, nudi femminili dai contorni confusi, linee morbide e luci soffuse. Questo è lo stile attraverso il quale Steichen esprime il suo coinvolgimento emotivo, la sua partecipazione soggettiva al mondo che rappresenta. Sfida le regole rigide della camera oscura, tratta le superfici, manipola le stampe per restare vicino alla pittura. Tutto ciò alla ricerca di un’armonia compositiva lontana dalla realtà-verità dei fotografi puristi. Tra controversie e consensi, Steichen procederà, sempre convinto delle sue scelte, inseguendo la propria evoluzione personale ed interiore. E sarà ancora più contrastato quando deciderà di “contaminare” la sua arte con intenti commerciali.
Nel 1923 entra a far parte dello staff di Condé Nast Publications e immortala delle celebrità per Vogue e Vanity Fair. In seguito, abbandonerà la luce posteriore a favore di fondali geometrici, composizioni marcate, contrasti drammatici e nitidezza mentre le sue modelle sognanti saranno soppiantate da un nuovo prototipo di bellezza femminile, decisa e indipendente.

L’ultima svolta e la più eclatante avverrà invece quando percepirà che la forza comunicativa della fotografia e la sua vicinanza alla cultura popolare potranno essere usate a fini sociali. Nascerà così, nel 1955, l’impressionante mostra The Family of Man: l’esperienze umana, unica e senza confini, raccolta in trentasette temi (matrimonio, nascita, lavoro, religione e morte) rappresentati in 503 immagini create da 273 fotografi provenienti da 68 paesi.


“Per spiegare l’uomo all’uomo” (explaining man to man), diceva Steichen.


©CultFrame 12/2000

 

 

IMMAGINE

Edward Steichen. The Little Round Mirror, 1905

 

INFORMAZIONI

Dal 5 ottobre 2000 al 4 febbraio 2001

Whitney Museum of American Art / 945 Madison Avenue/75th Street, New York / Telefono: (+1-212) 5703633

Orario: tutti I giorni 11.00 – 18.00 / venerdì 13.00 – 19.00 / chiuso lunedì

 

LINK

CULTFRAME. Un’epopea fotografica. Mostra di Edward Steichen. Festival della Fotografia Europa